Le due categorie di esperti: Stai buttando soldi con il consulente sbagliato?

By | 09/04/2018

Probabilmente ormai è un po’ che mi segui e avrai capito che considero Industry 4.0 una grande opportunità per le aziende. Come tutte le opportunità, però, si porta dietro una dose elevata di rischi.

Negli articoli precedenti ti ho descritto cosa penso riguardo alle valutazioni da fare prima di investire. Vallo a leggere se hai dei dubbi o se stai valutando un investimento. So che l’articolo non è piaciuto a tutti, ma il mio intento è quello di capire come aiutare al meglio le imprese che davvero possono usufruire dei vantaggi della legge.

E, purtroppo, non tutte le aziende possono farlo. Perchè molte hanno problemi ben più gravi da risolvere, prima di pensare a benefici fiscali o incentivi all’investimento.

 

Ma se tu sei qui devo dedurre che il tema ti interessa, e che hai già valutato attentamente quello di cui ti ho parlato.

Oggi pertanto ti vorrei mettere in guardia rispetto al proliferare di esperti del settore, guru del 4.0 e quant’altro.

Prima alcune considerazioni: la legge è dell’anno scorso (2016 ma è stata chiarita solo nel 2017), e quindi è da poco in vigore. Si sente parlare invece di Industry 4.0 inteso come rivoluzione di fare impresa già da qualche anno. Prima il concetto è stato sviluppato in America (come sempre), poi è stato introdotto anche da noi.

Sono certo che ci sia un po’ di confusione sul tema. Una cosa è essere esperti nell’industria moderna, nelle nuove tecnologie e nei vari modi che un’impresa ha per mantenersi al passo con i tempi, anche attraverso software rivoluzionari e sistemi di interconnessione.

Senz’altro conosci ottimi tecnici, che sapranno dirti cosa è meglio per la tua azienda e quali processi innovare.

Industria 4.0 non vuol dire Certificazione 4.0

Un’altra cosa, completamente diversa, è essere consulenti per la certificazione 4.0. Ci deve essere certamente una competenza di base per conoscere i possibili problemi a cui si va incontro, ma non basta. Non può essere semplicemente una competenza industriale o produttiva. Si deve avere consapevolezza di cosa la legge dispone e di cosa serve per ottenere il bollino 4.0 dallo stato (attraverso un Ente di Certificazione abilitato).

 

Ecco, se cerchi consulenza sulla prima parte, cioè su come innovare o migliorare l’efficienza della tua impresa noi non possiamo aiutarti. Avremmo anche sviluppato le competenze per farlo, ma non vogliamo.

Per una ragione molto semplice. Magari con un pizzico di arroganza, ma crediamo di essere una società che sa fare molto bene consulenza per ottenere certificazioni, e i risultati che costantemente abbiamo raggiunto ne sono la conferma. Perciò siamo specializzati su questo. e continueremo a fare questo.

Siamo quindi specializzati sulla certificazione 4.0, sul come ottenerla e sulle varie procedure per semplificare il processo. Questo al momento ci basta.

Tu credi ancora al tuttologo?

Non so te, ma io quando vedo chi sa fare tutto e si propone come esperto a 360°, storco un po’ il naso. Non ritengo verosimile chi si ritiene “tuttologo” e non ho nessuna voglia di perdere tempo con persone con una conoscenza di base improvvisata.

D’altronde se ci pensiamo un attimo il mondo funziona cosi, e andrà sempre più in questa direzione.

Ti faccio un esempio:

Se ho un guasto alla centralina della macchina mi ispira più fiducia il meccanico che lavora con: moto, macchine, camion, trattori e qualunque altra cosa con un motore; oppure l’officina specializzata, magari nel retro del concessionario che vende solo macchine del mio marchio.

50 anni (ma anche 20) fa il meccanico sarebbe andato benissimo. E avrebbe senz’altro risolto tutto alla perfezione. Ma oggi è ancora cosi? Il meccanico avrà mai visto una centralina come la mia? Ha i computer per poterci lavorare senza correre rischi?

Senz’altro anche tu ti rivolgeresti a chi ha già visto e aggiustato centinaia di centraline come la tua.

 

Questo è un ragionamento che chiunque farebbe per la propria macchina. E non è forse la tua azienda ben più importante di un veicolo?

Non ti affidare al primo consulente che si dichiara esperto dopo aver letto 3 righe dell’ultimo inserto del Sole 24 ore in cui si parlava di rivoluzione 4.0.

 

Affidati davvero a chi lavora tutti i giorni con le certificazioni e sa indicarti con precisione le procedure corrette.

 

Se vorrai continuare a seguirmi ne sarò onorato. Se hai già scaricato i video hai già avuto modo di ascoltare tutti i benefici che la legge Industry 4.0 può portare alla tua impresa, altrimenti compila il form per avere informazioni cruciali per la tua impresa.

Non ti preoccupare, questi video te li offro io come regalo per ringraziarti della tua attenzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *